Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Enti , Istituzionali

Liberalizzazioni e tariffe

10 maggio 2011

Comunicato stampa del CNAPPC  in risposta ad Emma Marcegaglia.

 

Liberalizzazioni: Architetti (Consiglio nazionale) a Marcegaglia “tavolo comune per progettare il benessere del Paese”. 

Roma, 4 maggio 2011. “In un momento di crisi profonda per il Paese, in cui professionisti e imprese dovrebbero fare sistema ed avere progetti comuni per il futuro, stupisce come la Presidente di Confindustria consideri le tariffe professionali il male dell’Italia.” 

Così il Consiglio Nazionale degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori risponde a Emma Marcegaglia.  

“L’evidente scopo di abbassare i costi dei servizi professionali per garantire maggiori utili alle imprese, assomiglia tanto ad una guerra tra poveri di assai corto respiro, piuttosto che un progetto condiviso che metta insieme le idee delle professioni intellettuali con le capacità produttive dell’industria.”

 “Chiediamo a Confindustria – piuttosto che accendere guerre inutili destinate a danneggiare per lo più i giovani professionisti e la qualità dell'architettura e dell'ambiente – di sedersi subito ad un tavolo con gli architetti italiani per progettare assieme il futuro benessere del Paese”.

Silvia Renzi, 338 2366914

ufficio stampa

APRILE 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30