Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / News

Firenze, obiettivo Sant’Orsola

19 ottobre 2013

Riceviamo e diffondiamo con piacere:

Riqualificazione urbanistica partecipata, recupero di edifici storici e spazi urbani complessi: Firenze, obiettivo Sant’Orsola

L’incontro, organizzato dalle associazioni degli abitanti di San Lorenzo, si terrà il giorno Sabato 19 ottobre 2013, a Firenze, presso l’Auditorium Sant’Apollonia, Via San Gallo, 25/a, dalle ore 16 alle 20.

La finalità dell’incontro è quella di promuovere il dialogo e il confronto su esperienze di successo nella riqualificazione di complessi simili a quello di Sant’Orsola (si veda la scheda tecnica sul blog santorsolaproject.blogspot.it), provando a individuare metodi, azioni, possibilità e “orizzonti” per il suo recupero, con l’obiettivo di far impegnare l’amministrazione comunale e provinciale alla costituzione di una “cabina di regia, obiettivo Sant’Orsola”, entro la fine del mandato amministrativo comunale, cioè maggio 2014.
In particolare, le associazioni si propongono di fare emergere “idee e pratiche” di successo per rafforzare la fiducia tra i soggetti interessati e per mostrare come la riqualificazione di un imponente complesso nel cuore di una città d’arte, quale è l’ex Convento di Sant’Orsola a Firenze – da più di trent'anni emblema del degrado di un quartiere patrimonio dell'UNESCO – possa rappresentare un’opportunità positiva per tutti, concreta e – soprattutto – realizzabile!

COMUNICATO STAMPA 26-09-13

RICHIESTA CONTRIBUTI

CALL FOR PRESENTATIONS

 

Nota dell'Ordine degli architetti di Firenze su Sant'Orsola

Firenze, 27 settembre 2013

L'Ordine degli architetti della provincia di Firenze non può che accogliere e rilanciare con forza l'appello lanciato dalle associazioni degli abitanti di San Lorenzo per il recupero di Sant'Orsola, invitando i propri iscritti ad impegnarsi a fianco dei cittadini per il recupero di una parte importante della nostra città.

Di fronte ad una vicenda che si trascina da ormai troppo tempo e ha oltrepassato i limiti della decenza, cittadini, architetti, commercianti e associazioni che hanno a cuore il futuro della città e la vitalità del nostro centro storico devono farsi carico di individuare soluzioni ponendosi da stimolo verso le pubbliche amministrazione.

Nessuno si senta escluso, nessuno si tiri indietro.

Siamo convinti che il miglior antidoto contro il degrado dell'area sia portare la cittadinanza all'interno di Sant'Orsola, creando un complesso in cui la funzione residenziale con finalità sociali sia l'elemento trainante di una struttura multifunzionale che viva durante tutta la giornata.

Un elemento catalizzatore di attività culturali, servizi, piccolo commercio, compatibili con la residenza, che crei un luogo vivo e vivibile, un luogo degno delle aspettative tanto a lungo disattese.

Esempi di successo in questa direzione già esistono, anche nella nostra città, e oggi vi sono, grazie alla Cassa Depositi e Prestiti, gli strumenti finanziari che possono agevolare operazioni immobiliari a valenza sociale come questa.

Alessandro Jaff
Presidente dell'Ordine degli Architetti P.P.C. di Firenze e Provincia

GIUGNO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25