Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Risposta ai quesiti Consulta su R.U.

In data 03.06.2015, con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 22 dell’avviso di avvenuta approvazione, è entrato in vigore il Regolamento Urbanistico e la contestuale variante al Piano Strutturale.
In data 14.07.2014 la Consulta Interprofessionale degli Ordini delle professioni tecniche della Provincia di Firenze ha inoltrato al Comune di Firenze un documento conclusivo di una serie di segnalazioni portate al tavolo di confronto con la Pubblica Amministrazione durante la fase di redazione del RU.
A seguito dell’approvazione del RU di Firenze è stato modificato il Regolamento Edilizio, efficace dal 20 luglio 2015, in seguito ad approvazione mediante Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 42/2015.
Prima della sua approvazione, nei mesi di ottobre e novembre del 2014, la Consulta Interprofessionale delle professioni tecniche della Provincia di Firenze ha partecipato ad alcuni incontri al tavolo con gli Uffici della Direzione Urbanistica, alla presenza di Tecnici e Dottori della ASL competente, con l’intento di portare il proprio contributo per un miglioramento del testo.
Al termine dei lavori la Consulta ha elaborato e consegnato all’Amministrazione un testo dettagliato ed analitico, articolo per articolo, nel quale sono state riportate le criticità riscontrate e le relative proposte di modifica del testo vigente, elaborate con il contributo dei professionisti dei vari Ordini e Collegi.
Un successivo documento è stato presentato nel mese di maggio 2015 per sottolineare alcuni aspetti critici ancora presenti nel testo del RE ed emersi durante una sua prima applicazione pratica ritenendo fondamentale risolverli nell’interesse generale e per perseguire gli obiettivi che la P.A. si è prefigurata.
La Consulta Interprofessionale, apprezzando la disponibilità ed il lavoro svolto dalla PA che ha recepito alcune segnalazioni e proposte di modifica dei testi del RU e del RE nella fase della sua redazione, nel mese di ottobre 2015 ha proposto di continuare a collaborare per monitorare i testi approvati.
A tale scopo è stata effettuata una consultazione tra gli iscritti, ai rispettivi Ordini e Collegi,
in modo da poter raccogliere eventuali segnalazioni e criticità a seguito dell’applicazione pratica delle nuove disposizioni per evidenziare sia problematiche che aspetti positivi individuati, al fine di poter attuare una pianificazione in coerenza con gli obiettivi prefissati dalla PA, primi tra i quali: il minor consumo di suolo, la riqualificazione ed il recupero del patrimonio edilizio esistente.
2
Il documento che segue, come da accordi intercorsi, ha per oggetto esclusivamente argomenti da chiarire o oggetto di interpretazione sia del R.U. che del R.E.
Per quanto riguarda la segnalazione delle criticità e proposte verrà formulato un distinto documento al momento in lavorazione.
Di seguito, divisi in due paragrafi ( uno per il RU ed uno per il RE), si invia una prima serie di richieste di chiarimenti pervenute da parte degli iscritti. In alcuni casi viene riportata in corsivo relativa ipotesi interpretativa sviluppata da parte della Consulta Interprofessionale nel confronto con i propri iscritti.
In altri casi la segnalazione pervenuta viene semplicemente trascritta.

DOCUMENTO CONSULTA

In data 1 Aprile il comune ha risposto ai quesiti.

LEGGI IL DOCUMENTO

NOVEMBRE 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26