Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

La diagnostica nell’edilizia storica e moderna

Aula Magna Rettorato Università di Firenze Firenze

Le attuali Norme tecniche per le costruzioni prevedono, per l’intervento sulle strutture esistenti storiche e moderne, la definizione di un puntuale “percorso conoscitivo” al cui interno le indagini diagnostiche rivestono un ruolo fondamentale. Aspetto questo essenziale per definire la caratterizzazione meccanica dei materiali, il loro stato di conservazione e degrado e le loro prestazioni nella vita dell’edificio.

OBIETTIVI: L’aspetto essenziale trattato nel corso riguarda l’aggiornamento e l’approfondimento sulle tecniche di indagine diagnostica sui materiali, sulle strutture e nei terreni previsti dal „percorso conoscitivo”, quale aspetto essenziale per definire i „livelli di conoscenza” ed i relativi„ fattori di confidenza”; come previsto dalle attuali NTC del 14 gennaio 2008.

CONTENUTI: La sequenza delle operazioni per l’indagine conoscitiva prevede una serie di prove e di studi possibili con l’attuale tecnologia che ha individuato metodologie di indagine diagnostica valide ed affidabili nella definizione delle caratteristiche fisico meccaniche dei materiali e degli elementi costruttivi e, in particolare, sulle cause di dissesto che interessano le strutture. Inquadramento del settore della diagnostica e di inquadramento operativo nei vari settori dell’edilizia. Presentazione di case history con illustrazione delle varie tecniche geo-diagnostiche applicate a strutture in muratura, calcestruzzo, in lignoe su elementi lapidei.

Maggiori informazioni nella Brochure allegata o sul sito dedicato.

Aula Magna Rettorato Università di Firenze Piazza San Marco, 4, Firenze
NOVEMBRE 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26