Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Concorsi

Efficientamento energetico immobili pubblici

Bando - POR FESR 2014-2020

scadenza

31 Mar 2018

17:00

In riferimento al bando “POR CReO FESR 2014-2020- Azione 4.1.1 -Progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici.” di cui al D.D. 10360 del 14/07/2017, integrato con D.D. 12954 del 08/09/2017 e modificato con D.D. n. 16165 del 06/11/2017 si ricorda quanto segue:

La scadenza del termine per la presentazione delle domande è stata prorogata alle ore 17.00 del 31 marzo 2018.

Il bando ha una dotazione finanziaria iniziale di 8 milioni di cui 4 milioni destinati agli Enti Locali (Comuni, Province, Unioni di Comuni e Città Metropolitana) e 4 milioni destinati alle Aziende Sanitarie Locali e alle Aziende Ospedaliere su una disponibilità dell’ Asse 4 “Sostenere la trasnsizione verso un’economia a bassa emissione di carbonio in tutti i settori” azione 4.1.1 del POR FESR 2014-2020, che finanzia il bando, di circa 30 milioni.

Gli interventi attivabili riguarderanno l’isolamento termico di strutture orizzontali e verticali, la sostituzione di serramenti e infissi, la sostituzione di impianti di climatizzazione con impianti alimentati da caldaie a gas a condensazione o impianti alimentati da pompe di calore ad alta efficienza, la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore o a collettore solare per la produzione di acqua calda sanitaria, i sistemi intelligenti di automazione e controllo per l’illuminazione e la climatizzazione interna, sistemi di climatizzazione passiva, impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento.

Ad integrazione potranno essere attivabili interventi per la produzione di energia termica da fonti energetiche rinnovabili quali solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e per la produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili quali solare (impianti fotovoltaici), purchè finalizzati all’autoconsumo.

Gli interventi dovranno essere realizzati in edifici esistenti di proprietà pubblica adibiti ad uso pubblico e localizzati all’interno del territorio regionale.

I progetti di investimento sono finanziati sotto forma di contributo in conto capitale nella misura massima del 80% delle spese ammissibili. Nel caso in cui il soggetto richiedente in sede di domanda presenti il progetto esecutivo approvato, il contributo sarà concesso nella misura massima del 90% delle spese ammissibili.

Ciascun soggetto richiedente potrà presentare una o più domande per un totale in termini di contributo concedibile complessivo non superiore a € 3.000.000,00 per gli Enti locali e € 6.000.000,00 per le Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere.

Non sono ammissibili le domande che prevedono interventi che, alla data di presentazione della domanda, risultano con lavori aggiudicati e/o forniture affidate in via definitiva.

Ciascun intervento deve essere fondato sulla base delle risultanze di una diagnosi energetica, eseguita ai sensi dell’Allegato 2 al D.Lgs. 102/2014 ed in conformità alle norme tecniche UNI CEI EN 16247.

Per la realizzazione degli interventi previsti nel presente bando sono ammissibili, le seguenti voci di spesa:

a) investimenti materiali quali fornitura, installazione e posa in opera di impianti, macchinari, attrezzature, sistemi, materiali e componenti necessari alla realizzazione del progetto

b) opere edili ed impiantistiche strettamente connesse e necessarie alla realizzazione degli interventi, ivi inclusi gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d’asta;

c) spese tecniche fino ad un massimo del 10% dell’importo delle spese ammissibili totali;

d) IVA realmente e definitivamente sostenuta dal beneficiario e solo se non recuperabile.

In particolare tra le spese per opere edili ed impiantistiche strettamente necessarie e connesse alla realizzazione degli interventi oggetto della domanda sono ammesse anche le spese per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto.

 

Per maggiori informazioni clicca qui

Contributi per efficientamento energetico immobili pubblici

FAQ

 

Per eventuali richieste di chiarimenti:

energiapubblico@regione.toscana.it

energiapubblico@sviluppo.toscana.it

DICEMBRE 2018
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16