Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Rassegna Stampa

9 – 15 ottobre 2018

Grandi opere
“‘C’è un governo che sta attentando al futuro di Firenze, e la vuole tenere bloccata per vendetta contro chi la governa solo perché il sindaco non è dalla loro parte politica’. Il sindaco di Firenze Dario Nardella difende il piano delle grandi opere che riguardano la città dai ‘ripensamenti’ sia del governo nazionale gialloverde, che dei loro esponenti a livello locale”: a scriverlo è il Corriere Fiorentino. “C’è un atteggiamento molto ambiguo del governo sulle opere pubbliche – ha affermato ieri Nardella a Controradio – si dice che si fanno solo quelle che servono, da mesi si tira fuori questo slogan, ma vorrei sapere cosa si fa”, riportava ancora il giornale il 9 ottobre. “Dalla Lega arrivano le parole del leader nazionale Matteo Salvini: ‘Stiamo facendo coi nostri tecnici tutte le valutazioni del caso, un maggiore sostegno alle imprese e al turismo di Firenze e di tutta la Toscana è fondamentale. Nessuna città sarà penalizzata, compresa Firenze, che per il suo ruolo, per la sua storia e per il suo futuro merita sviluppo’”, riporta ancora il Corriere Fiorentino.

 

Tramvia e viabilità
“Il tram avrebbe dovuto alleggerire il traffico. Ma per ora è il tram a soccombere al traffico”: iniziava così l’articolo pubblicato il 9 ottobre sul Corriere Fiorentino dal titolo “Tutti nel labirinto della Stazione. E anche Sirio si arrende al caos”.
“Due nuove corsie da e per via Panzani. È la prima novità che arriva per la viabilità della stazione Santa Maria Novella, da mercoledì prossimo. Ma è solo una della ‘tante modifiche che stiamo facendo, e abbiamo fatto, per migliorare le condizioni del traffico’, spiega l’assessore alla Mobilità del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti”, riportava l’11 ottobre sempre il Corriere Fiorentino.
“Poche code, niente serpentone di auto che arriva a invadere addirittura i binari della tramvia bloccandola, niente mamme intrappolate per 40 minuti nel parcheggio interrato della stazione. No, non è stata un’apocalisse del traffico come una settimana fa. Non è stata una domenica bestiale per il traffico quella di ieri”, raccontava poi La Repubblica lunedì 15 ottobre.

 

Infrastrutture
“I ponti della Toscana si scoprono fragili e pieni di problemi. Il ‘dopo Genova’ continua a far sentire i suoi effetti, con una nuova consapevolezza, ma anche crescenti allarmi. L’ultimo arriva dall’Upi Toscana, l’unione delle province che, dopo essere rimaste in mezzo al guado della riforma costituzionale, mantengono la competenza su moltissime infrastrutture. Dovrebbero occuparsi di migliaia fra scuole, strade, ponti e viadotti, ma non hanno i fondi necessari”: a scriverlo è La Nazione.

 

Piazza D’Azeglio
“Taglio del nastro fra piazza D’Azeglio e via della Colonna, per la nuova pavimentazione in pietra che è stata completata in poco meno di otto mesi. L’intervento, infatti, è iniziato il 19 febbraio scorso e ha visto un investimento complessivo per 1 milione e 400mila euro”: lo racconta La Nazione, che spiega anche che sono “due gli interventi prossimi venturi già annunciati: la nuova area per cani, molto attesa dai residenti, il cui progetto è già stato approvato dalla giunta e il recupero del campetto di calcio”.

 

Cinema
“Il prossimo Natale riporterà il cinema in piazza Beccaria. Riapre infatti l’Astra 2, anche se metà dello spazio diventerà la sede della Banca di Cambiano. È questa la convenzione approvata ieri dalla giunta comunale, su proposta dell’assessore all’urbanistica Giovanni Bettarini”: a scriverlo il 10 ottobre è stata La Nazione, spiegando che “l’accordo si basa sulla norma ‘salva-cinema’ prevista dal regolamento urbanistico, che impone al privato il mantenimento dell’attività cinematografica sul 60% della superficie totale dell’immobile originariamente destinata a cinema”.
“Riapre il cinema Ciak. O meglio, si lavora per riaprirlo e restituirlo alla città”, annuncia invece La Repubblica a proposito della storica sala di via Faenza.

 

Bando periferie – 10.10.2018
LaPancia di RTV38 – ospite Alessandro Jaff

 

Accoglienza turistica e spazi pubblici – 11.10.2018
Architects & the city – con l’assessore Comunale Cecilia Del Re, il professor Giuseppe De Luca e Roberto Masini

NOVEMBRE 2018
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18