Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Rassegna Stampa

23 – 29 aprile 2019

San Lorenzo

“C’è il mercato e ci sono due mondi. E due modi diversi di guardare le elezioni comunali del 26 maggio”: inizia così l’articolo che il Corriere Fiorentino dedica il 23 aprile al rione di San Lorenzo, in cui vengono riportate le richieste al prossimo sindaco degli operatori e degli ambulanti del mercato.
Sempre a proposito di San Lorenzo, il 27 aprile La Nazione annuncia “una nuova camminata di quartiere a San Lorenzo, aperta a tutti i cittadini, per osservare come si svolge la vita nel rione e far emergere indicazioni utili a migliorare la qualità urbana e sociale e la convivenza tra le diverse funzioni”. L’iniziativa, spiega il giornale, è in programma il 28 aprile “nell’ambito del percorso ideato da dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, Ordine degli Architetti di Firenze e coordinamento Santorsolaproject”.

 

Mostra dell’Artigianato

“È completamente rinnovata e concentrata sulla qualità l’83° Mostra Internazionale dell’Artigianato, da oggi al 1° maggio in Fortezza”: così La Repubblica presentava il 24 aprile la nuova edizione della mostra, spiegando che “per rendere il senso di una iniziativa che ha l’ambizione di rappresentare l’artigianato come è oggi, si faranno anche attività didattiche e incontri con protagonisti del settore. Tra queste, un ciclo dal titolo ‘Del mestiere di Leonardo: progettare il futuro’, a cura della Fondazione Giovanni Michelucci e della Fondazione Architetti Firenze, domani, il 27 e il 29 aprile, per esplorare le nuove relazioni fra artigianato e design”.

 

Sagrato di Santo Spirito

“Una cancellata per proteggere il sagrato di Santo Spirito. È l’idea, tutt’altro che provocatoria, di padre Giuseppe Pagano che, il giorno dopo la festa del 25 Aprile in Oltrarno, ha stilato la solita lista con tutti i danni provocati da chi, alterato dall’alcol, si è divertito a vandalizzare una fioriera, a spostare tutte le altre, a lasciare cumuli di spazzature davanti all’ingresso della chiesa e perfino a rimettere sui muri del convento e sulla scalinata”: è quanto scrive il Corriere Fiorentino il 27 aprile. “Ho deciso di chiedere un preventivo per chiudere definitivamente lo spazio tra la scalinata e l’ingresso della basilica” e “Io sono contro le catene e le cancellate ma non vedo all’orizzonte altre soluzioni per riportare un po’ di decoro” sono alcune delle parole di padre Pagano riportate dal giornale.
Sempre il Corriere Fiorentino pubblica un editoriale di Paolo Ermini dal titolo “Di chi sono le piazze”: “Per Palazzo Vecchio è l’occasione giusta per riflettere e ripensare complessivamente al ruolo delle piazze cittadine. E a come vengano, si dice così, riqualificate. Parliamo non solo delle piazze storiche, ma di tutte quelle che si aprono nei quartieri di Firenze”, è un passaggio dell’editoriale.

 

Area ex Fiat di viale Belfiore

“Nell’ex area Fiat di viale Belfiore, dove The Student Hotel ha intenzione di costruire un hotel-studentato da 670 camere, non ci sarà più uno spazio del 20% riservato al social housing, cioè ad appartamenti in affitto calmierato o in vendita a basso costo per agevolare le famiglie”: lo riporta La Repubblica, che scrive che la società che ha acquistato l’area, “la stessa dove negli ultimi anni si era creato il cosiddetto ‘lago Belfiore’, ha infatti vinto un ricorso al Tar contro il Comune di Firenze”.

 

Opere pubbliche

“Asfaltature di strade e lavori negli edifici di proprietà, ciclabili, piazze e soprattutto tramvia, Firenze sale sul podio delle città che più hanno investito in opere pubbliche nel corso dell’anno 2018”: lo scrive La Repubblica, spiegando che “quanto all’amministrazione comunale guidata da Dario Nardella – secondo i dati elaborati da Il Sole 24 ore sulla base del monitoraggio della Ragioneria generale – nel 2018 con 329,5 euro investiti pro capite in opere pubbliche, si pone al secondo posto della classifica nazionale, dietro solo a Trieste”.

NOVEMBRE 2019
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17