Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / CNAPPC , Istituzionali

Indagine dell’UE sull’automazione digitale nei servizi professionali

Servizi di architettura – Questionario

Il CNAPPC informa che è stata commissionata una specifica ricerca sull’impatto della digitalizzazione nei servizi professionali, dalla Direzione Generale per il Mercato Interno, l’Industria, l’Imprenditoria e PMI (DG GROW) della Commissione Europea, di cui si allega lettera di approvazione della Commissione. Il progetto coinvolge 12 Stati membri e mira ad identificare lo stato attuale dell’automazione digitale in quattro settori dei servizi professionali, vale a dire servizi di ingegneria, architettura, legali e contabilità. Un focus specifico è anche dedicato al ruolo che l’attuale emergenza sanitaria COVID-19 sta giocando nel favorire l’adozione delle tecnologie di automazione digitale, aprendo la strada a nuove soluzioni di organizzazione e realizzazione del lavoro quotidiano.

I risultati dello studio, attraverso la valutazione degli sviluppi nell’automazione digitale e delle attuali sfide, dovrebbero informare la futura classe politica europea al riguardo ed arricchire la base di prove per eventuali iniziative future a supporto della competitività dei fornitori di servizi professionali europei, garantendo e promuovendo la crescita all’interno di questi settori. A tal fine, è stata assegnata la ricerca ad un Consorzio composto da Prometeia, Business Integration Partners – BIP ed Economics for Policy Knowledge Center della Nova School of Business and Economics Lisboa). Il suddetto Consorzio sta coinvolgendo i professionisti del settore con un sondaggio online su larga scala, per avere un contributo attivo e pertinente.

Il sondaggio è composto principalmente da domande a risposta chiusa e a risposta multipla ed il tempo di compilazione previsto è di circa 15 minuti.

Per compilare il sondaggio cliccare qui

Il termine individuato dalle Autorità Europee per la compilazione del questionario è prorogato al 6 settembre 2020.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il collegamento alla pagina Web dedicata, da cui è possibile accedere a tutti i questionari tradotti in diverse lingue. 

Si evidenzia che sarà garantita la piena conformità alle norme dell’UE sulla protezione dei dati; tutte le informazioni raccolte saranno utilizzate solo in modo aggregato e non sarà consentita alcuna divulgazione dei dati dei singoli intervistati.

Al termine dello studio, verranno forniti i link al rapporto finale da condividere con gli iscritti. Altre informazioni in merito potranno essere richieste al seguente indirizzo di posta elettronica dedicato: EU_survey@mail-bip.com

 

Allegati scaricabili
Letter to stakeholders
Lettera Commissione Europea

SETTEMBRE 2020
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20