Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Utilizzo del modello F24 con elementi identificativi (F24 ELIDE)

per effettuare i versamenti delle somme da corrispondere all’Ufficio Provinciale Territorio

L’Agenzia delle Entrate – Direzione provinciale di Firenze, comunica quanto segue.

La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate 30/06/2017 n. 79/E (che ad ogni buon conto si allega alla presente) fornisce in dettaglio le istruzioni di compilazione del modello “F24 Versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE) utilizzabile, a decorrere dal 1° luglio 2017, per il pagamento delle imposte e delle tasse ipotecarie, dei tributi speciali catastali e relativi accessori, degli interessi e delle sanzioni amministrative e di ogni altro corrispettivo dovuto agli uffici provinciali-territorio, connesso al rilascio di certificati, copie e attestazioni, estrazione dati e riproduzioni cartografiche, nonché alla presentazione di atti di aggiornamento delle iscrizioni nei catasti e all’anagrafe tributaria presso gli uffici medesimi.
Una volta compilato il modello occorre procedere al suo pagamento che si può effettuare sia fisicamente presso banche o enti di riscossione, sia tramite home banking o software di compilazione ed invio messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate alla seguente pagina internet :
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/it/web/guest/schede/pagamenti/f24-elementi-identificativi-f24elide
Effettuato il pagamento, sul modello F24 quietanzato saranno riportati i codici ABI – CAB della banca da cui proviene il pagamento o, in ogni caso, i dati del versamento nell’apposita sezione del modello “Estremi del versamento”.

Al fine di agevolare e rendere più spedite le operazioni contabili che l’ufficio deve espletare per l’erogazione dei servizi richiesti tramite posta elettronica (nello specifico domande di voltura e istanze di rettifica catastale in bollo), si invitano gli utenti interessati ad allegare a tali richieste la copia del modello F24 Elide quietanzato per il pagamento dei relativi importi.

Si avverte comunque che, a decorrere dal 1 aprile 2021, per gli importi connessi ai servizi richiesti tramite posta elettronica, non sarà più accettato l’utilizzo delle marche servizi con allegazione della autocertificazione di assolvimento del pagamento.

Inoltre, sempre a partire dalla stessa data, in caso di inoltro tramite posta elettronica delle istanze di correzione in bollo, sarà sempre necessario allegare il modello F24 Elide quietanzato che attesti il relativo pagamento del bollo di 16 euro corrispondente al codice tributo T91T, consentendo il pagamento tramite versamento con bonifico bancario sul conto corrente dell’ufficio come modalità residuale alternativa per il solo caso delle domande di voltura presentate mediante posta elettronica certificata.

 

Documenti scaricabili

Allegato 1
Allegato 2

APRILE 2021
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25