Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / CNAPPC , Istituzionali

Schema di DPCM per incarichi di collaborazione a supporto del PNRR

Modalità di iscrizione al portale del reclutamento della PA

Il CNAPPC, informa tramite la circolare n. 96, che è in stato avanzato di approvazione uno schema di DPCM per il supporto alla implementazione delle attività di semplificazione previste dal PNRR, che si allega in bozza e su cui è stata già raggiunta intesa in sede di Conferenza Unificata Permanente Stato – Regioni lo scorso 7 ottobre 2021, con cui verranno individuati 1000 professionisti a cui conferire incarichi di collaborazione.

Viene previsto che le Regioni e province autonome provvedono a individuare i professionisti sulla base degli elenchi forniti dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri, ricorrendo al portale del reclutamento della PA (inpa.gov.it).

Le Regioni e province autonome, secondo la bozza di DPCM, dovranno definire in via preliminare, entro il 25 ottobre 2021, le assegnazioni ed i fabbisogni in termini di profili professionali, presentando i piani territoriali entro il 5 novembre.

Il Consiglio Nazionale ha già segnalato, ai Ministri ed autorità competenti, l’assenza della categoria professionale degli architetti all’interno del prospetto 2 allegato alla bozza di DPCM, in violazione dei più elementari principi di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità, che sono alla base del conferimento degli incarichi predetti.

A seguito di tale segnalazione, con comunicazione del Ministro della Funzione Pubblica è stato reso noto, mediante i principali organi di stampa, che l’elencazione all’interno del prospetto 2 allegato alla bozza di DPCM è a mero titolo esemplificativo, e comprende gli architetti e ogni altra professionalità.

Si invitano gli interessati, a sottoporre le proprie candidature per i predetti incarichi, iscrivendosi già da ora al portale del reclutamento della PA (inpa.gov.it).

Per le modalità di iscrizione al portale del reclutamento, è accessibile un video illustrativo all’indirizzo youtube.com; si fa presente, in sintesi, che per l’iscrizione occorre accedere utilizzando la propria identità digitale (SPID, CIE, CNS) e che verrà richiesto di specificare il proprio percorso formativo, la esperienze lavorative, e le competenze professionali, al fine di rendere attivo un curriculum professionale aggiornato ed adeguato alle esigenze richieste.

Si evidenzia che, una volta effettuata l’iscrizione al portale del reclutamento della PA, essa potrà essere comunque utilizzata dalle Pubbliche Amministrazioni per ogni iniziativa futura e legata agli adempimenti del PNRR.

 

Documenti scaricabili

All.to 1 – DPCM per il conferimento di incarichi di collaborazione
Circolare 96 del CNAPPC

DICEMBRE 2021
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12