Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Concorsi

FUTURA, L’ITALIA PER LA SCUOLA DI DOMANI

Concorso per la costruzione di n. 216 nuove scuole mediante sostituzione di edifici

In relazione al Bando di Concorso ‘Futura’, che il Ministero dell’Istruzione è in procinto di bandire, è stato sottoscritto un apposito protocollo di intesa con il CNAPPC per l’utilizzo della piattaforma concorsiAWN.it.

Fin da subito appare opportuno organizzare e porre in essere le modalità con le quali il sistema ordinistico italiano degli architetti contribuirà alla costituzione delle varie Commissioni giudicatrici previste per le “macro aree” in cui saranno raggruppati i siti oggetto del concorso.

Nella fattispecie occorre contemperare il criterio generale contenuto nel bando tipo del CNAPPC, che rimanda espressamente all’Ordine territorialmente interessato l’indicazione di un componente, con il carattere multiprovinciale, se non multiregionale, delle macro aree che saranno assegnate alle diverse Commissioni, e con la necessità di garantire una composizione delle stesse il più possibile omogenea e coordinata nei criteri di giudizio.

A questo scopo il CNAPPC chiede agli Ordini provinciali di fornire una terna di nominativi che andrà a costituire l’elenco dal quale il CNAPPC sceglierà i componenti espressione del sistema ordinistico degli Architetti nell’ambito delle diverse Commissioni giudicatrici.

I principali requisiti richiesti per far parte di tale elenco sono:

  • almeno tre anni di iscrizione all’Albo;
  • esperienza, desumibile dal C.V., in tema di edilizia scolastica, sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica;
  • dichiarazione di impegno a non concorrere per alcuna delle aree oggetto del concorso;
  • essere in regola con il pagamento della quota associativa;
  • essere in regola con la formazione obbligatoria;
  • non essere sottoposti a procedimenti disciplinari in corso.

Per i componenti delle Commissioni è previsto un congruo riconoscimento economico.

Si evidenzia l’alto profilo dell’incarico che i professionisti designati saranno chiamati a offrire nell’interesse pubblico generale del Paese, attraverso il quale offriranno un contributo essenziale alla epocale trasformazione della scuola italiana.

I colleghi in possesso dei requisiti di cui sopra dovranno inviare una breve presentazione (formato .pdf) che illustri le proprie specifiche competenze ed esperienze formative e professionali con riferimento esclusivamente all’esperienza in tema di edilizia scolastica, sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica, oltre alle dichiarazioni di iscrizione da oltre tre anni e di impegno a non concorrere per alcuna delle aree oggetto del concorso, il tutto via mail al seguente indirizzo: [email protected] entro il prossimo martedì 21 giugno 2022, per consentire, alla Commissione appositamente costituita da Consiglieri dell’Ordine, la valutazione delle presentazioni e la trasmissione della terna di nominativi al CNAPPC entro il termine perentorio del 30 giugno 2022.

Considerati i tempi estremamente ristretti a disposizione del Consiglio per la valutazione dei candidati si richiede che la presentazione, sotto forma di curriculum professionale con indicate le esperienze ritenute maggiormente qualificanti sotto il profilo formativo e professionale, sia costituita da 2 (due) facciate in formato A4, carattere Times, dimensione 12.

Presentazioni eccedenti questo limite determineranno l’esclusione dalla valutazione.

 

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Firenze

LUGLIO 2022
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10