Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
Articolo / Concorsi , News

Futura: l’Italia per la scuola di domani

Concorso per la costruzione di n. 212 nuove scuole mediante sostituzione di edifici - proroga termini

Aggiornamenti

Avviso di rettifica e chiarimenti

A seguito delle richieste di chiarimenti da parte del CNAPPC, è stato pubblicato l’Avviso di rettifica e chiarimenti in merito alle caratteristiche e requisiti dei partecipanti e/o dei gruppi di lavoro.

Proroga termini presentazione delle domande

I termini per la presentazione delle domande di partecipazione per il 1° grado del concorso sono stati prorogati.
Documenti scaricabili: nuovo calendario del concorso e il comunicato stampa del Ministero


 

Il CNAPPC è comunica che il 1° luglio 2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il concorso ‘Futura: l’Italia per la scuola di domani’, indetto dal Ministero dell’Istruzione, finanziato con le risorse del PNRR ed espletato attraverso la piattaforma concorsi del CNAPPC futura.concorsiawn.it

Riveste grande importanza il fatto che l’attuazione degli interventi previsti dal PNRR avvenga mediante l’utilizzo del concorso di progettazione, individuato anche in questa occasione come la modalità più idonea per realizzare buone opere pubbliche disponendo di progetti di qualità. Il progetto FUTURA pone le basi per quel rinnovamento indispensabile delle nostre città per i prossimi decenni, che avrà la scuola al centro, tra i suoi caposaldi fondamentali.

È motivo di particolare soddisfazione, in tale contesto, che la procedura avviata si svolga attraverso la piena adozione, con il visto senza obiezioni dell’ANAC, del bando tipo del CNAPPC per i concorsi di progettazione in due gradi ex art. 154, comma 4 del Codice, il bando tipo utilizzato da sempre per la pubblicazione dei concorsi sulla piattaforma del CNAPPC.

Questa circostanza risolve definitivamente quei dubbi nutriti ancora da alcune stazioni appaltanti circa la piena compatibilità del bando tipo del CNAPPC con i più recenti schemi di bando prodotti dall’ANAC, ad esempio nell’ambito, di grande attualità, dei finanziamenti derivanti dal fondo di coesione territoriale.

Le 212 procedure prevedono tutte, pertanto, un impegno progettuale “leggero” per il primo grado, cui si accede con il possesso dei soli requisiti di ordine generale; un congruo premio per tutti i partecipanti al secondo grado; l’affidamento dell’incarico per i successivi livelli progettuali al vincitore.

Per tali ragioni, il Consiglio Nazionale è certo che gli Architetti italiani contribuiranno in prima persona, con la loro partecipazione, al successo di questa storica iniziativa, garantendo, con il loro talento, creatività e competenza, una nuova fisionomia dell’edilizia scolastica italiana.

Il termine di partecipazione è fissato, a seconda del raggruppamento, nei primi giorni di agosto. (vd. in alto ‘ aggiornamento’)

 

Per maggiori informazioni futura.concorsiawn.it

DICEMBRE 2022
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11