Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Fake/vero o falso? Quel labile confine che cambia nella storia

Fake/vero o falso?

Quel labile confine che cambia nella storia

 

Ingresso libero

 

Che cos’è un falso? Quale è la sua possibile definizione e il suo significato nella società attuale? E nella sua dimensione storica? Si apre mercoledì 16 marzo (ore 17) il quinto ciclo di conferenze “Lezioni di design”, edizione 2016: alla Palazzina Reale di piazza della Stazione, il filosofo Sergio Givone e l'architetto e storico Vanni Pasca (past president dell’Associazione Italiana Storici) parlano delle “Definizioni” e introducono il tema, “Fake /vero o falso ?”, che fa da filo conduttore alle cinque conferenze che si terranno tra marzo e novembre 2016, alla Palazzina Reale, ma anche alla Limonaia di Villa Strozzi e al Museo Novecento.

 

 

I RELATORI

Tra i relatori quest'anno ci sono storici dell'arte come Cristina Acidini (già soprintendente del Polo Museale di Firenze e dell’Opificio delle Pietre Dure) e Claudio Paolini; architetti e designer come Luisa Bocchietto (già presidente dell’ADI e membro del board di ICSID) e Biagio Cisotti (docente di tecnologia della produzione presso l'ISIA di Firenze e tra i fondatori, nel 1990, di MADE); artisti come Salvatore Iaconesi (docente presso la facoltà di Architettura dell’Università la Sapienza di Roma) e Troy Nachtigall, (ecodesigner e stilista, docente nel settore della Wearable Technology); esperti dei mercati del lusso Giacomo Santucci (ingegnere e storico dell’arte, ha lavorato per molti brand del settore Fashion & Luxury, tra cui Gucci, Ferragamo, Prada).

IL TEMA DI QUEST'ANNO

Il termine falso è per lo più percepito come sinonimo di contraffatto con tutto ciò che questo comporta in termini di danni economici e sociali. Ma questa definizione non esaurisce il significato del termine, sia odierno sia, soprattutto, storico. Il confine tra ciò che è falso e ciò che è originale (vero) può essere molto difficile da individuare, e ciò che è fraudolento in un tempo e in una cultura può mostrarsi del tutto legittimo e genuino in una diversa dimensione storica e sociale. Ciò che indichiamo come ‘falso’ assume significati e valori diversi a seconda del contesto: nel design, alle prese con la tutela dei brevetti, nella moda, o nella storia dell'arte, costituita da repliche, copie e imitazioni, e gli stessi e più recenti ‘falsi’ costituiscono preziose testimonianze. E oggi, come declinare tutti questi temi guardando ai progetti open source e open content favoriti da internet, che per loro natura devono rivedere radicalmente il concetto del diritto d’autore e della tutela dell’idea o del brevetto?

 

 

LEZIONI DI DESIGN

Con la regia dell'associazione SelfhabitatCultura “Lezioni di design” entra nel suo quinto anno di vita. L'iniziativa progettata al suo esordio dall'Isia di Firenze e da Selfhabitat (negozio di arredamento e progettazione di interni di viale de Amicis) si è sviluppata negli anni diventando un appuntamento immancabile per gli appassionati del mondo del design, per studenti, designer e progettisti, in una città ricca di scuole e di esperienze nel settore, ma rivolgendosi sempre a un pubblico ampio, interessato a conoscere qualcosa di più su temi legati all'abitare, come all'arte e alla moda.

Il progetto è sostenuto da Comune di Firenze, Musei Civici Fiorentini, Museo Novecento, Museo Horne, Associazione Design Italiano, Fondazione Architetti Firenze, Ordine Architetti Firenze.

 

 

IL PROGRAMMA

Il 16 marzo alle 17, alla Palazzina Reale, piazza Stazione 50, Firenze si terrà la prima

lezione “Le Definizioni” con Sergio Givone e Vanni Pasca.

L'11 maggio, ore 17,30 sempre alla Palazzina Reale, Luisa Bocchietto parlerà delle “Ragioni del Design”.

La terza lezione si sposta alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77, Firenze) l' 8

giugno (ore 17,30) per affrontare il tema delle “Nuove Frontiere” con Biagio Cisotti, Troy Nachtigall, Salvatore Iaconesi.

Il 5 ottobre alle 17,30 all'interno del Museo Novecento (Piazza Santa Maria Novella 10,Firenze), Cristina Acidini e Claudio Paolini discutono “Le ragioni dell'Arte”.

Infine l'ultimo appuntamento è il 9 novembre (ore 17,30) sempre al Museo Novecento

Giacomo Santucci parla delle “Ragioni della Moda”.

INVITO

PROGRAMMA

AGOSTO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20