Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

La città variabile. Gli spazi del lavoro.

Iniziative per il trentennale dalla scomparsa dell’architetto Giovanni Michelucci (1990-2020)

20 Novembre 2020
ore 16:00 / 19:00

In occasione delle celebrazioni per il Trentennale della scomparsa di Giovanni Michelucci, il giorno venerdì 20 novembre 2020, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, Fondazione Giovanni Michelucci, Regione Toscana, Comune di Firenze e Fondazione Architetti Firenze promuovono il webinar :“La Città Variabile. Gli spazi del lavoro”.

Nel 1953 Giovanni Michelucci affida ad un suo scritto, “La Città Variabile”, la prolusione a quell’anno accademico dell’Università di Bologna, in cui delinea il ruolo fondamentale dei cittadini nel modificare con le proprie esigenze una società in continuo cambiamento come un’istanza vitale per la città “democratica e variabile”, parte di una storia operante e necessariamente mutevole per essere sempre fisiologicamente contemporanea. Una visione estremamente moderna, declinata oggi forzatamente di fronte a criticità interne ed esterne alla società n necessità urgente di resilienza delle città e delle comunità, cercando di riportare l’attenzione su un più puntuale e organico ascolto di un mondo che cambia, per aiutare il mondo a cambiare.

Questa prima sessione dedicata agli spazi del lavoro è parte di un lungo percorso che si svilupperà tra temi e città diverse per approdare ad un momento finale di sintesi a giugno 2021, a conclusione delle iniziative per il trentennale.

Gli spazi del lavoro non sono che lo specchio della società che riorganizza se stessa, dove mercato, ambiente, diritti, tecnologia, cultura, coesione sociale, salute, abitare, formazione, servizi, urbanistica non sono che alcuni dei temi incidenti, di volta in volta nelle contingenze in termini positivi o negativi, nel dare incessantemente nuova forma alle attività umane, soprattutto quelle collettive come il lavoro.
In questo contesto si è pensato di rideclinare, partendo dalle suggestioni michelucciane, uno sguardo sulle condizioni contemporanee attraverso una lettura multidisciplinare proposta da operatori e studiosi, amministratori e progettisti, che interessi la città e la comunità, tracciando alcune linee di riflessione orientate verso il futuro.
Scarica il programma

L’evento si svolge in webinar è gratuito e aperto a tutti, per ricevere il link per partecipare è obbligatoria l’iscrizione.
Agli architetti sono attribuiti 3 CFP.

Periodo di svolgimento
20 novembre 2020 o
rario ore 16.00 – 19.00
Scadenza iscrizioni 20 novembre 2020 ore 13.30

Per iscriversi cliccare qui

NOVEMBRE 2020
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29