Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Selezione per Architetto Responsabile e Supervisore

Cari Colleghi,

come molti di Voi sapranno, l’Ordine degli Architetti PPC di Firenze (OAPPC) ha individuato la possibile sua futura sede in alcuni locali della Palazzina Reale in Piazza Adua a Firenze, di proprietà della Società Grandi Stazioni (SGS).

Al fine di conseguirne l’insediamento verranno eseguiti alcuni lavori per adattare l'edificio alle esigenze delle varie attività che vi si svolgeranno, tenendo conto del restauro volto a recuperare l’originaria consistenza dei locali.

Pertanto questo Ordine intende incaricare un Architetto, Responsabile nei confronti dell’Ordine e Supervisore nei confronti della Società Grandi Stazioni – gestore dell’immobile- per le fasi di attuazione di: progettazione, affidamento ed esecuzione lavori, e di trasferimento dell'Ordine.

L’Architetto Responsabile e Supervisore (ARS) dovrà svolgere tutti i compiti riguardanti le procedure previste dagli accordi che saranno stipulati tra l’OAPPC Firenze e SGS, per la parte di sua competenza, gli affidamenti e la vigilanza sulla corretta esecuzione di accordi e contratti, anche non specificamente di competenza dell’OAPPC o attribuiti ad altri organi o soggetti.

COMPITI DELL'ARCHITETTO RESPONSABILE E SUPERVISORE (ARS)

In particolare l’Architetto Responsabile e Supervisore (ARS), sulla base degli obiettivi generali specificamente previsti dagli accordi tra OAPPC e SGS:

a) Redigerà e fornirà i documenti necessari alla predisposizione del Programma Complessivo di attuazione del trasferimento (su base annuale e/o pluriennale) dell’OAPPC nella nuova sede;

b) Controllerà gli atti necessari per gli affidamenti delle opere, dei servizi e delle forniture, sulla base delle istruzioni che gli saranno impartite dall’OAPPC;

c) Controllerà il rispetto dei tempi e la qualità di esecuzione delle lavorazioni come dagli accordi stabiliti tra OAPPC e SGS;

d) Fornirà all’OAPPC tutte le informazioni relative all’andamento dei lavori e la corrispondenza o meno agli accordi stabiliti tra OAPPC e SGS;

e) Sarà Responsabile, nei confronti dell’OAPPC di Firenze, dell’esecuzione delle prescrizioni di progetto.

Il contenuti del Programma di cui alla lett. a) dovranno riguardare i seguenti punti:

1. Verifica Studio di Fattibilità dal punto di vista Architettonico e impiantistico;

2. Verifica Progetto preliminare di restauro e riqualificazione funzionale della Palazzina Reale con verifica del preventivo di spesa;

3. Verifica progetto definitivo ed esecutivo della prima fase di intervento relativa ad importo dei lavori indicato dall’OAPPC ;

4. Selezione forniture di mobili e attrezzature per la nuova sede con relativa valutazione di spesa su indicazioni dell’OAPPC;

5. Organizzazione della seconda fase: trasloco dei materiali dall’attuale alla nuova sede compreso valutazione costi e selezione Impresa traslochi su indicazioni dell’OAPPC ;

6. Modalità di attuazione del Programma;

Le fasi di: progettazione, affidamento ed esecuzione lavori e di trasloco, tutti gli interventi programmati dall’OAPPC di Firenze e finalizzati al raggiungimento dell’obiettivo di cui al secondo capoverso, saranno eseguiti sotto la diretta responsabilità e vigilanza dell’Architetto Responsabile e Supervisore nominato dall’OAPPC.

L’ARS provvederà a creare le condizioni affinché il processo di realizzazione degli interventi dalla progettazione fino al trasferimento dell’Ordine APPC risulti condotto in modo unitario in relazione ai tempi e ai costi preventivati, alla qualità richiesta, alla manutenzione programmata.

L'OAPPC si riserva di nominare uno o più Tirocinanti (la cui attività varrà come tirocinio professionalizzante); l'onere di coordinamento di questi Tirocinanti farà carico all'ARS.

REQUISITI MINIMI RICHIESTI

  • Esperienza di RUP o incarico similare;

  • Essere iscritti all’OAPPC di Firenze;

  • Esperienza Direzione Lavori per un'opera, che prevedesse anche interventi di restauro, d'importo non inferiore a € 250.000,001 (ivi compreso gli elementi di arredo), negli ultimi 5 anni;

  • Esperienza Contabilità dei lavori per un'opera, che prevedesse anche interventi di restauro, d'importo non inferiore a € 250.000,002 (ivi eventualmente compresi gli elementi di arredo), negli ultimi 5 anni;

ALTRI REQUISITI

Saranno inoltre presi in considerazione, come requisiti aggiuntivi, altri tipi di esperienza relativi ai compiti da svolgere da parte dell’ARS. rilevabili dalla compilazione del curriculum on-line

 

PARTECIPAZIONE E NOMINA

Per candidarsi all'Incarico di cui ai punti che precedono, costituisce condizione vincolante l'aver assolto ai punti che seguono:

  1. compilazione del seguente modulo

  2. compilazione del curriculum on-line pubblicato sul sito dell’OAPPC di Firenze accedendo dalda QUESTA PAGINA entro la data del 28.05.2012.

La nomina verrà formalizzata a seguito di colloqui dei Candidati, (selezionati tra quelli aventi i requisiti di cui sopra, riscontrati dall’esame dei curriculum inviati) con una Commissione composta da n. 3 Consiglieri delegati dall’OAPPC di Firenze.
L’ARS verrà incaricato mediante stipula di regolare disciplinare d’incarico presumibilmente entro il mese di Giugno 2012. L’incarico si concluderà con il trasferimento dell’OAPPC.

ONORARIO

L'onorario per le prestazioni professionali dell’Architetto Responsabile e Supervisore come sopra elencate ammonterà alla somma di € 16.000,00 compreso oneri e verrà corrisposto a stati di avanzamento lavori.

MOTIVI DI ESCLUSIONE

  1. Essere Consiglieri dell'Ordine APPC della Provincia di Firenze3

  2. Essere Consiglieri della Fondazione Professione Architetto di Firenze4

  3. Avere rapporti di lavoro con i suddetti Colleghi

  4. Non essere in regola con il versamento delle quote dovute all'Ordine APPC della Provincia di Firenze

  5. Avere provvedimenti disciplinari in corso

  6. Essere Iscritto alla Sezione B dell'Albo OAPPC della Provincia di Firenze, in quanto trattasi di Prestazione da eseguirsi in Edificio Vincolato

 

Per qualsiasi chiarimento rivolgersi a: comm.casaarchitettura@ordinearchitetti.fi.it

1 Importo corrispondente ad un'unica opera.

2 Importo corrispondente ad un'unica opera.

3 Con pari esclusione dei parenti ed affini fino al terzo grado

4 Con pari esclusione dei parenti ed affini fino al terzo grado

AGOSTO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20