Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze
evento / presentazione

Serie continua

libri di architettura e non solo

1 Dicembre 2022
Palazzina Reale Firenze ore 18:00

‘Serie continua’ è il nuovo ciclo di presentazione di libri, a tema architettura, in Palazzina Reale.
Dalla Livorno “cosmopolita e multiculturale” del secondo dopoguerra al recupero del carcere fiorentino delle Murate, passando per l’indagine sulle ricerche architettoniche e lo sviluppo delle nuove tecnologie e della rivista IQD che analizza le trasformazioni delle città europea.
In ciascuno dei 4 incontri l’autore presenterà il proprio libro o rivista, attraverso un dibattito che toccherà l’attualità, insieme a professori universitari, architetti, saggisti ed esperti.

Tutti gli incontri sono aperti alla cittadinanza, per gli architetti iscritti a Firenze è previsto 1 CFP in autocertificazione. Non è necessaria l’iscrizione.
Le presentazioni si svolgono nella sala corsi della Palazzina Reale (piazza Stazione 50, Firenze) dalle ore 18.00 alle 19.00.

 

calendario presentazione libri

1 dicembre, ore 18, Palazzina Reale

Recuperare le murate. da carcere a città.

Le varie fasi di questa straordinaria operazione vengono raccontate nel volume curato da Vincenzo Esposito, con testi dello stesso Esposito e di Roberto Melosi, attraverso dati, disegni, ricordi e molte fotografie che illustrano lo stato di abbandono alla fine degli anni ’90, le fasi di progettazione prima e di lavorazione poi per finire con i nuovi spazi vissuti.

Con il coautore Roberto Melosi

Scarica il programma

 

15 dicembre, ore 18, Palazzina Reale

La linea e l’ombra
Senza talento nel luogo simbolo del talento: il Bauhaus

Con l’autore Alfredo Accatino

Nella pura architettura dei Laboratori Bauhaus di Dessau, la scuola di design che provò a cambiare il mondo, Erich Kroll, un ragazzo dal passato doloroso, vive la maledizione di non avere talento nel luogo simbolo del talento. Anzi, si illude che la creatività lo possa condurre al successo e al riscatto personale, e perseguirà questo obiettivo ad ogni costo, con cinismo e ottusità, sino a rovinarsi la vita. Lo seguiremo così nella sua continua lotta per emergere, dall’apertura della scuola (1926), sino a quando Walter Gropius ne lascia la direzione (maggio 1928). Una sorta di “giro di vite” tra Maestri quasi mitologici (Kandinskij, Klee, Schlemmer) e studenti geniali, mentre sullo sfondo scorgiamo l’onda nera del nazismo e gli ultimi fuochi della Repubblica di Weimar e, infine, nell’epilogo, la guerra e le ferite di una Germania divisa.

 

 

 

Incontri passati

10 novembre, ore 18, Palazzina Reale

IQD. Issue 67. magazine for the culture of indoor planning, architecture, innovation and design.

Con l’editrice Roberta Busnelli, il co-curatore Paolo Posarelli e le co-autrici Cristina Toni e Cinzia Palumbo

Scarica il programma

27 ottobre, ore 18, Palazzina Reale

Architettura contemporanea. Livorno e provincia.

Con il curatore Marco Del Francia

Scarica il programma

 

3 novembre, ore 18, Palazzina Reale

MMXX. Human creativity, desire and complexity. Fundamentals of Systemic Design in Architecture.

Con l’autore Fabio Forconi

Scarica il programma

Palazzina Reale Piazza della Stazione 50, Firenze
NOVEMBRE 2022
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27