Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

DIRETTORE

È indetta una selezione per la nomina del Direttore della Fondazione Architetti Firenze, d’ora innanzi detta “Fondazione”.

Art. 1 – Fondazione Architetti Firenze

La Fondazione Architetti Firenze, con sede in Firenze, Piazza Stazione 1, è un soggetto senza finalità di lucro riconosciuto dalla Regione Toscana. La Fondazione, in conformità all’art. 3 dello statuto, si propone lo scopo di:

“promozione e attivazione di linee di azione volte alla valorizzazione ed alla qualificazione della professione dell’Architetto”

Nel perseguimento dei propri scopi, la Fondazione promuove e divulga attività culturali e di ricerca per l’aggiornamento e l’adeguamento della figura professionale dell’Architetto, sostiene l’attività degli iscritti all’Ordine, promuove e realizza iniziative editoriali, organizza corsi di aggiornamento professionale, promuove e organizza convegni.

Art. 2 – Compiti del Direttore

Il Direttore è assunto dalla Fondazione Architetti Firenze. Il Direttore, in base alle disposizioni dell’art. 2.6 del Regolamento Interno approvato con delibera del 30.09.2013:

“Collabora alla preparazione dei programmi di attività della Fondazione, ne cura la gestione dopo che gli stessi siano stati approvati dal C.D. ed è responsabile della loro puntuale corretta esecuzione.

Di conseguenza egli dirige e coordina gli uffici della Fondazione, controlla le attività di tutti gli enti, studiosi, ricercatori e collaboratori esterni chiamati a partecipare alle iniziative della Fondazione.”

Nel perseguimento dei seguenti obiettivi il Direttore quindi:

Partecipa alle riunioni del Comitato Direttivo, collabora all’attuazione delle loro deliberazioni. Dirige e coordina gli uffici della Fondazione ed è a capo del personale dipendente della stessa.

Collabora ad individuare ed indicare le scelte fondamentali e le iniziative della Fondazione intese al raggiungimento delle finalità istituzionali, formulando proposte al Comitato Direttivo ed esprimendo pareri sulle materie e questioni di cui venga investito.

Compie tutti gli atti di ordinaria amministrazione attinenti la gestione, sotto la direzione del Presidente e nell’ambito dei poteri conferitigli da apposite delibere del Comitato Direttivo, potendo essergli altresì conferite procure attinenti la rappresentanza della Fondazione.

Art. 3 – Durata

L’incarico ha durata annuale a tempo determinato, per un totale di 27,5 ore settimanali.

Il Comitato Direttivo si riserva al termine del contratto di valutare l’eventuale prolungamento del rapporto di lavoro.

Art. 4 – Requisiti

Per la partecipazione alla presente selezione sono richiesti i seguenti requisiti:

4.1 – Requisiti di ordine generale:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno dei Paesi membri dell’unione Europea;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • non aver riportato condanne penali, non avere procedimenti penali in corso;

  • non essere stati interdetti o sottoposti a misure che per legge escludono l’accesso agli impieghi presso enti di diritto pubblico.

Tali requisiti devono essere autocertificati.

4.2 – Titolo di studio e requisiti di capacità professionale:

Per la partecipazione alla presente selezione è richiesto il possesso del Diploma di Laurea.

Il candidato deve essere dotato di specifica e comprovata esperienza nella organizzazione e gestione di strutture culturali pubbliche o private ovverosia di manifestazioni o altre iniziative culturali di rilevanza regionale nazionale o internazionale.

Deve parimenti possedere comprovata esperienza di carattere manageriale, con particolare riguardo alla gestione organizzativa ed economico finanziaria, alla gestione delle risorse umane, alla collaborazione tra pubblico e privato, alle attività fund raising.

Tutti i requisiti prescritti ai punti 4.1 devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle candidature e permanere al momento di assunzione in servizio.

Art. 5 – Presentazione della domanda

La candidatura, redatta in carta semplice e rivolta al Presidente della Fondazione, a pena di irricevibilità, deve pervenire alla Fondazione “Architetti Firenze”, con sede in Firenze, Piazza Stazione 1, in busta chiusa e sigillata entro e non oltre le ore 12 del giorno 31 Marzo 2014.

Deve recare all’esterno del plico l’indicazione completa del mittente, nonché la dicitura “Candidatura per la nomina a Direttore della Fondazione Architetti Firenze”.

Potrà essere inviata via posta o corriere oppure consegnata a mano al medesimo indirizzo in orario 9.30 -17.30 dal lunedì al venerdì, fatta esclusione per i giorni festivi.

La candidatura, sottoscritta dal candidato in forma semplice, con allegata fotocopia in carta semplice di un documento d’identità del sottoscrittore, dovrà contenere a pena di irricevibilità tutte le dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto di notorietà, rese dall’interessato sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. 445/2000, di seguito indicate:

  • Cognome e Nome

  • Data e luogo di nascita

  • Residenza

  • Codice Fiscale

  • Dichiarazioni di cui all’art. 4.1 del presente avviso.

Congiuntamente alla candidatura devono essere inoltre allegati, a pena di irricevibilità:

  • un curriculum formativo personale redatto in carta semplice, secondo gli standard del formato europeo per il curriculum vitae, datato e sottoscritto con autorizzazione al trattamento dei dati ex Dlg. 196/03, da cui risultano in modo particolare i dati personali in riferimento alla carica da ricoprire e tutte le indicazioni utili comprovare il possesso del titolo di studio e le esperienze professionali richieste all’art. 4.2.

  • In particolare, nel curriculum dovrà essere specificata l’esatta indicazione del titolo di studio posseduto, con data, sede di conseguimento e l’indicazione di eventuali percorsi di formazione professionale, specializzazioni, dottorati o altri titoli; per le esperienze professionali pregresse, occorrerà indicare gli incarichi ricoperti e le relative mansioni , gli enti, le sedi e i periodi in cui sono state svolte le attività;

La Fondazione non assume responsabilità per ritardi o mancata consegna dei plichi nei termini previsti. Non saranno prese in considerazione le candidature pervenute dopo la scadenza sopra indicata.

Non saranno valutate le domande che evidenzino il mancato possesso dei requisiti richiesti e quelle prive del curriculum e dell’elaborato.

Art. 6 – Trattamento economico

Al Direttore, per l’incarico in oggetto, sarà riconosciuto un compenso, deliberato dal Comitato Direttivo, pari a quello di un Impiegato di 2 livello CCNL Commercio.

Art. 7 – Nomina

Il Comitato Direttivo della Fondazione procederà all’esame delle candidature, riservandosi la facoltà di chiamata a colloquio solo i candidati ritenuti in possesso dei requisiti sufficienti, e provvederà all’individuazione ed alla nomina del Direttore a suo insindacabile giudizio.

Il candidato prescelto riceverà comunicazione mediante lettera con avviso di ricevimento.

La presente selezione non costituisce impegno per la Fondazione ad affidare l’incarico.

Il presente avviso è pubblicato su sito della Fondazione Architetti Firenze e attraverso il sito dell’ordine.

Art. 8 – Decorrenza dell’incarico

Il candidato prescelto dovrà indicare la sua disponibilità all’assunzione entro il 30 Settembre 2014.

 

Il Presidente

Arch. Guido Murdolo

SCARICA IL BANDO

AGOSTO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20