Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Attività 2009-12

Le attività della commissione cultura del progetto hanno riguardato due temi principali quali la promozione del dibattito sull’architettura, e il percorso di formazione dei neolaureati in architettura  tra post-laurea ed esame di stato.
Sul primo tema  la  commissione, attraverso iniziative di discussione, mostre e convegni (da organizzare in diretta sinergia con la Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto), si pone l’obiettivo di sottolineare sia l’importanza sociale dell’architettura come elemento fondamentale nei processi di trasformazione delle città e del territorio, sia l’importanza della partecipazione della comunità all’architettura in quanto teatro delle proprie azioni.
I luoghi in cui viviamo, città, campagne, le nostre case, sono luoghi costruiti, e creati dall’architettura; solo attraverso il progetto di architettura li rendiamo spazi di qualità, resi più piacevoli e più adatti alle nostre esigenze.

Per il secondo tema la commissione partecipa, attraverso i suoi coordinatori, al tavolo di lavoro istituito tra Federazione degli Ordini degli Architetti della Toscana e Università degli Studi di Firenze – Facoltà di Architettura, che ha l’obiettivo di integrare intenti ed apporti specifici tra Ordini ed Università sul tema dell’esame di stato, e dell’ingresso nel mondo della professione dei giovani neolaureati.

La Commissione è aperta per ricevere i contributi di tutti coloro che vogliano partecipare, con il loro apporto di idee e di lavoro.

ATTIVITA’ DI PROMOZIONE DELL’ARCHITETTURA

a. promuovere e dare visibilità alla qualità del lavoro degli architetti

  • organizzazione di unpremio di architetturaper le migliori architetture realizzate nei  comuni dell’area fiorentina
  •  itinerari d’architettura: organizzazione di una serie di iniziative a tema che rivelino l’architettura del novecento fiorentino. (in collaborazione con i dipartimenti di progettazione e storia dell’architettura dell’Università)
  • organizzazione di un ciclo di incontri con gli studi d’architetturapiù interessanti della provincia e non, da tenersi in un luogo aperto alla città (caffè, libreria, Limonaia di Villa Strozzi etc.)
  • architetto del mese: ogni mese verrà messo sul sito dell’ordine il profilo di un  architetto o di uno studio, scelto in base alla qualità del suo lavoro.

b. sollecitare occasioni progettuali sul territorio, intervenire nel dibattito in corso

  • organizzazione di una serie di concorsi di idee su temi di rilevanza urbana, sul modello del progetto non sollecitato, per attivare le energie e le idee degli architetti nella prefigurazione di una città possibile, e favorire occasioni di espressione ai giovani professionisti (concept da consegnare on-line in formato digitale).
  •  organizzazione di una serie di concorsi di idee su spazi dimenticati dalle cittàper il loro reinserimento nel dibattito pubblico, sul modello di “forgotten spaces” bandito  dal RIBA London, vedi: http://www.architecture.com/RegionsAndInternational/UKNationsAndRegions/England/RIBALondon/EventsAndProjects/ForgottenSpaces.aspx  (concept da consegnare on-line in formato digitale).
    In questo senso si può organizzare un lavoro di monitoraggio sulla realtà urbana individuandone le aree sensibili e gli snodi di trasformazione, che possono divenire oggetto dei concorsi.

c- un ‘contenitore’ per le iniziative

Settimana dell’architettura: organizzazione di un evento annuale che porti dibattiti e eventi sull’architettura nel cuore della città (può essere visto come la naturale evoluzione della triennale architetti), e riunisca in una cornice unica le iniziative intraprese durante l’anno.

      FORMAZIONE, TIROCINIO, UNIVERSITA’

  • Riformare in senso più funzionale elle reali esigenze professionali il programma di argomenti che costituisce l’oggetto dell’esame;
  • Promuovere e sviluppare l’adozione del tirocinio post-laurea, finalizzato al parziale esonero dall’esame di stato;
  • Verifica delle disponibilità di borse europee  tipo progetto Leonardo che gli Ordini possano offrire ai propri iscritti.

 

AREA DI RIFERIMENTO: CASA DELL’ARCHITETTURA

CONSIGLIERI REFERENTI: Tommaso Barni, Eva Parigi

COMPONENTI DELLA COMMISSIONE: Alessandro Cambi, Stefania Fusi, Sauro Guarnieri, Silvia Moretti, Jacopo Pettini, Tommaso Rossi Fioravanti

E-MAIL COMMISSIONE: comm.culturaprogetto@ordinearchitetti.fi.it

AGOSTO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27