Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Assicurazione obbligatoria

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA: CONFRONTO CON GLI ASSICURATORI E SPIEGAZIONE DELLE CONVENZIONI STIPULATE

Mercoledì 2 Ottobre ore 17.30 in Via dell’Arcovata a Firenze

Incontro informativo sull’obbligo di copertura RC professionale ai propri iscritti.

Verranno illustrate le caratteristiche generali delle polizze e le diverse convenzioni esistenti e gli assicuratori risponderanno alle domande sulle polizze

Assicurazione obbligatoria

Il Consiglio dell’Ordine di Firenze, ha compiuto una propria indagine sul mercato delle assicurazioni in vista dell’entrata in vigore degli obblighi previsti dal DM 137/2012 in data 13/08/2013.
Da quella data tutti gli iscritti all’Ordine che esercitano l’attività professionale sono tenuti a stipulare una Polizza di Responsabilità Civile Professionale e riportarne gli estremi sul contratto di incarico professionale.
Nel corso di un convegno sono state esposte le principali caratteristiche delle polizze presenti sul mercato e qui di seguito pubblichiamo un quadro comparativo di tutte la polizze esaminate, con la spiegazione dei termini usati nelle polizze.

Attualmente è disponibile  una Convenzione stata stipulata da INARCASSA con LLOYD’S WILLIS ed è consultabile e attivabile on line.

Il Consiglio Nazionale Architetti ha valutato alcune proposte di convenzione formulate nell’ambito di una gara ed ha optato per questa proposta.

Il Consiglio dell’Ordine di Firenze ha stipulato 3 Convenzioni con 3 compagnie  diverse, in quanto non si ritiene di poter sponsorizzare una sola polizza, stante le diverse condizioni in cui si trovano i colleghi, in termini di attività professionale, fatturato, età ecc. Le polizze sono tutte ALL-RISK. In generale e a puro titolo indicativo le 3 polizze convenzionate possono soddisfare 3 diverse condizioni professionali degli iscritti: AEC professionista strutturato con studio avviato e attività di Direzione Lavori o socio di STP, DUAL professionista strutturato con particolare interesse alla franchigia con premio leggermente maggiore della precedente, TORUS giovane professionista interessato a premio basso e franchigia bassa, ma senza alcune garanzie fondamentali.

ATTENZIONE: IN CASO DI SOTTOSCRIZIONE DI UNA POLIZZA CONVENZIONATA SI CONSIGLIA DI SCARICARE IL LIBRETTO QUI PUBBLICATO PER AVERE LA CERTEZZA CHE PER DISGUIDO NON VENGANO UTILIZZATE POLIZZE STANDARD

Il presente intende essere un contributo per la scelta personale di ciascun iscritto e non ha la pretesa di essere inteso come esaustivo della problematica, che per alcune carenze normative presenta delle forti criticità che rappresenteremo nelle sedi opportune, cercando di ottenerne il debito riscontro.

Questa informativa avrà dei costanti aggiornamenti, anche in funzione delle eventuali richieste da parte degli iscritti.

Presentazione del seminario tenuto il 28 Maggio

Fascicoli informativi delle diverse Polizze

Nei documenti di analisi presenti nella colonna di sinistra di questa pagina trovate i confronti la fra le diverse polizze proposte mentre di seguito trovate i Fascicoli Informativi proposti direttamente dalle compagnie

GENERALI ARCHITETTI PARTE I HART – AIG FASCICOLO ITAS POLIZZA ARCHITETTI REALE MUTUA FASCICOLO UIA LLOYD’S FASCICOLO WBA LLOYD’S FASCICOLO ZURICH FASCICOLO ARCH INSURANCE – DUAL ARCHITETTI
GENERALI ARCHITETTI PARTE 2 POSTE ITALIANE-DUAL  FASCICOLO TORUS ARCHITETTI FASCICOLO-tariffa UNIPOL FASCICOLO WILLIS-LLOYD’S INARCASSA AEC LLOYD’S FASCICOLO GAVA LLOYD’S FASCICOLO

Quesiti degli iscritti

QUESITI RELATIVI AL SEMINARIO SULL’OBBLIGO ASSICURATIVO E SULLE SOCIETÀ TRA PROFESSIONISTI ORGANIZZATO DALL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI FIRENZE IL 28 MAGGIO 2013.

Prima di formulare le domande specifiche consideriamo una necessità assoluta quella di interfacciarsi, da parte dell’Ordine, con le Amministrazioni tutte, sulla spinta dei quesiti motivati degli iscritti e mettere in rete gli esiti di tutti gli interfacciamenti, così da diffondere quanta più consapevolezza possibile su argomenti che sono concreti poiché oggetto di esperienza.

  1. Per un incarico ricevuto nel Novembre 2012 che continua nel 2013 si è obbligati a stipulare un contratto e l’assicurazione?
  2. Per un incarico ricevuto nel Febbraio 2013, poiché l’obbligo dell’assicurazione decorre dal 15 agosto 2013, si è obbligati a stipulare oltre al contratto anche l’assicurazione?
  3. Premesso che solo una chiarezza normativa ( frutto dei suddetti “interfacciamenti”), la più ampia e perseguita con tenacia, può ridurre i rischi, come viene definita la colpa grave in riferimento alle clausole del contratto assicurativo?
  4. In riferimento alle clausole del contratto assicurativo come vengono distinte dolo, colpa e negligenza?
  5. Il periodo e l’efficacia di una polizza assicurativa professionale stipulata nel 2013 dipende dalle modalità e dalla tipologia del contratto stesso?
  6. Una Società va iscritta nel registro delle imprese, nella polizza “all-risk” si esclude l’Imprenditore: come si conciliano le due cose?
  7. Il costo della polizza assicurativa è detraibile fiscalmente al 100%? Qual è il suo regime fiscale?
  8. Che tempistica possono avere il contratto e l’assicurazione? È contemplata la retroattività?
  9. Nei contratti assicurativi, sia quelli concordati che dall’Ordine con le Compagnie assicurative sia gli altri, è compresa o si può comprendere la rinuncia da parte della Compagnia al diritto di rivalsa?
  10. Come già argomentato nel corso del seminario (soluzione societaria per giovani architetti con titolare esperto) è sempre possibile costituire una S.R.L. dove il legale rappresentante è un Architetto libero professionista, iscritto all’Ordine e all’Inarcassa, quindi soggetto a tutte le incombenze di legge relative, mentre i soci (due, tre, dieci…..) sono Architetti iscritti o meno all’Ordine e all’Inarcassa? Come può diversamente configurarsi?

Firenze 31 Maggio 2013 Dott. Arch. Giuseppe Santarelli

Dott.Arch. Biagio Filippi

Strumenti di analisi

Ecco alcuni strumenti utili per scegliere l’assicurazione

Tabella comparativa fra le polizze convenzionate

Tabella riassuntiva con confronto di premi a seconda del fatturato

Comparazione fra le diverse polizze offerte dalle compagnie
prima parteseconda parte

Scheda assuntiva del rischio
Questo documento deve essere compilato da chi vi propone l’assicurazione e va conservato con cura.

AGOSTO 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27