Sito istituzionale dell'Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Tassazione

AVVISO IMPORTANTE:

Il Consiglio dell’Ordine ha deliberato di attivare la tassazione per gli incarichi successivi al 24 gennaio 2012 (entrata in vigore del D.L. n°1\2012)

Vista l’emanazione dei recenti decreti che di fatto hanno abrogato le tariffe professionali si informano i colleghi che per dopo l’entrata in vigore del D.L. 1/2012 l’Ordine  di Firenze ha assunto degli orientamenti per la vidimazione delle parcelle in relazione alla data di inizio e termine incarico.

Al fine di poter valutare tutte le casistiche si suggerisce di fissare un appuntamento con il Dipartimento Tariffe e Notule, prima di procedere alla presentazione della domanda di tassazione.

PROCEDURA PER ACCEDERE ALLA TASSAZIONE

Per prima cosa scaricare la modulistica (architetto) (committente)
Il modulo per la tassazione deve essere compilato dal richiedente per permettere alla segreteria un più agevole controllo dell’ammissibilità dell’istanza. Si rimanda alla lettura del suddetto modulo per ulteriori precisazioni. Inoltre è necessario compilare la dichiarazione, contenuta nella modulistica, sulla sussistenza o meno di accordi con la committenza per la definizione dell’importo della notula.
L’istanza, corredata di tutto il materiale necessario, deve essere presentata alla Segreteria che provvederà ad istruire la pratica.

Gli uffici di Segreteria, Piazza Stazione 50,sono aperti al pubblico nei giorni di
LUNEDI – GIOVEDI – VENERDI
dalle ore 10.30 alle ore 13.00.
MERCOLEDI
dalle ore 15.30 alle ore 18.00
Tel. 0550151600 Fax 0550151605

SI RICORDA AI COLLEGHI CHE BISOGNA PRESENTARSI ALL’APPUNTAMENTO PROVVISTI DELLA NOTULA PROFESSIONALE REDATTA AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA.

Per quanto riguarda la documentazione obbligatoria per la tassazione della notula si rimanda alla lettura della modulistica (architetto) (committente).

ITER DELLA TASSAZIONE

  • Presentazione della documentazione richiesta alla Segreteria e pagamento di un anticipo dei diritti per la  tassazione pari a 60 euro.
  • Verifica della correttezza e della completezza della documentazione presentata. La segreteria provvede a comunicare alla committenza (tramite raccomandata A.R.), ai sensi e per gli effetti degli artt. 7 e 8 della L. 241/90, l’avvio del procedimento così che la stessa abbia modo di esporre le proprie ragioni in merito allo svolgimento dell’incarico e ai motivi di mancata corresponsione dell’onorario. La controparte ha 30 gg di tempo per presentare eventuali memorie.
  • Convocazione presso la Commissione; dalla presentazione dei documenti trascorrono i 30 giorni di cui sopra, durante i quali viene esaminata la documentazione presentata; vengono richiesti gli eventuali chiarimenti al professionista e alla committenza. Qualora la documentazione sia giudicata esaustiva, si procede alla verifica della congruità della notula professionale ai sensi della normativa vigente. In alternativa vengono richiesti integrazioni e\o correzioni.
  • La notula viene consegnata al Consiglio in carica per la ratifica della stessa.
  • La notula tassata viene rilasciata al richiedente con la richiesta del saldo dei diritti, se dovuto.

L’iter di tassazione ha una durata minima di circa 3 mesi.

N.B. In caso di successivi appuntamenti si ricorda ai colleghi che i documenti integrativi eventualmente richiesti dalla   Commissione dovranno essere depositati in segreteria almeno un giorno prima dell’accesso in consulenza.

 

COSTI DELLA TASSAZIONE
Per venire incontro al difficile momento storico in cui ci troviamo il consiglio dell’Ordine ed il presidente hanno deliberato quanto segue (art. 22 Regolamento CTN):
I diritti per la tassazione delle notule sono così fissati:

  • euro sessanta (€ 60,00) per diritti di segreteria per notule (o insiemi di notule attinenti al medesimo oggetto) di onorari e spese complessivi minore od uguale a euro diecimila (€ 10.000,00);
  • nel 1,5% fisso sull’ammontare degli onorari e spese al netto di qualsiasi onere, per notule (o insiemi di notule attinenti al medesimo oggetto) di onorari e spese complessivi superiori a euro diecimila (€ 10.000,00);

In entrambi i casi verranno corrisposti euro sessanta (€ 60,00) per diritti di segreteria al momento della presentazione della domanda di tassazione.
COMMISSIONE TASSAZIONE NOTULE : COMPITI

  • Esaminare la congruità degli onorari professionali esibiti dagli interessati in relazione allo schema soprastante; OVVERO la sola valutazione della rispondenza di quanto eseguito dal professionista.
  • Correttezza formale nella compilazione della notula professionale.

In sede di tassazione notule non è possibile entrare nel merito di controversie tra committente e professionista e sulla validità o efficacia di eventuali accordi (simili problematiche sono di competenza dell’Autorità Giudiziaria); la commissione provvederà esclusivamente all’esame della congruita’ degli onorari valutando la prestazione svolta.

OTTOBRE 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22